20 Agosto 2017
immagine di testa


  • immagine di testa
  • immagine di testa
  • immagine di testa

Dalle pendici della Montagna Madre il fieno per i nostri cavalli

Gestire un cavallo da trekking richiede costanza, un programma di mantenimento dell´allenamento, controlli veterinari periodici e un´alimentazione equilibrata tutti fattori che permettono di affrontare viaggi e trekking in tutta sicurezza per cavalli, amazzoni e cavalieri.
Un fieno di buona qualità sarà molto appetibile al cavallo e potrà essere somministrato come unica fonte di fibra; i fieni di leguminose, sempre di alta qualità come i fieni di medica, forniscono elevate quantità di carboidrati solubili di pronta utilizzazione, ma anche buone percentuali di proteina, calcio e carotene: sono quindi da utilizzare in modo mirato e non come principale fonte di fibra, in quanto l´elevato apporto proteico non è idoneo al metabolismo del cavallo da trekking.

Anche fieni di prati polifiti delle pendici della Majella a 450 mslm costituiscono un´eccellente fonte di fibra per i nostri cavalli, ai quali integriamo prodotti dell´Az.Agricola La Vittoria composti da miscele di fieni di altissima qualità, concentrati ricchi di fibra digeribile, sali minerali, proteine e vitamine, alimenti con un ottima digeribilità e che apportano nutrienti di elevato valore biologico.

A seconda della stagione di lavoro ed al clima particolarmente freddo durante la stagione invernale, aumentiamo la quota di integrazione con i prodotti de La Vittoria considerando con attenzione i fabbisogni dei nostri cavalli.

Il nostro obiettivo è permettere ai nostri cavalli di svolgere attività agonistica in piena forma fisica e benessere, senza perdere peso durante i viaggi e trekking e senza significative variazioni delle sue prestazioni durante tutto l´anno, si perché in Majella l´Equiturismo è possibile in tutte le stagioni!



Luciano Zuccarini dell´Az.Agricola "La Vittoria"

Migliaia di volte abbiamo sentito parlare di "dieta bilanciata" ovvero il giusto equilibrio tra fabbisogno ed apporto energetico. Il fabbisogno specifico cambia in base al peso del cavallo, la sua attività e la sua attività fisiologica: è analizzando il fabbisogno di un cavallo durante attività di viaggi e trekking di molte ore in montagna che forniamo, al Parco Equituristico Majella Morrone asd il CerealCrock de "La Vittoria s.a.s."

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]